Nuovo?

Quando Giuda fu uscito [dal cenacolo], Gesù disse: «Ora il Figlio dell’uomo è stato glorificato, e Dio è stato glorificato in lui. Se Dio è stato glorificato in lui, anche Dio lo glorificherà da parte sua e lo glorificherà subito.
Figlioli, ancora per poco sono con voi. Vi do un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri. Come io ho amato voi, così amatevi anche voi gli uni gli altri.
Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli: se avete amore gli uni per gli altri». Leggi tutto “Nuovo?”

Era la terza volta …

Appena scesi a terra, videro un fuoco di brace con del pesce sopra, e del pane. Disse loro Gesù: «Portate un po’ del pesce che avete preso ora». Allora Simon Pietro salì nella barca e trasse a terra la rete piena di centocinquantatré grossi pesci. E benché fossero tanti, la rete non si squarciò. Gesù disse loro: «Venite a mangiare». E nessuno dei discepoli osava domandargli: «Chi sei?», perché sapevano bene che era il Signore. Gesù si avvicinò, prese il pane e lo diede loro, e così pure il pesce. Era la terza volta che Gesù si manifestava ai discepoli, dopo essere risorto dai morti. Leggi tutto “Era la terza volta …”

Nei panni della vita

A tutti e di tutto cuore giungano i miei più sentiti AUGURI DI BUON PASQUA. Li vorrei ricollegare alle parole che scrivevo sul Bollettino di Natale: “che le trame e gli orditi dei nostri giorni si intreccino con quelli dei panni di Gesù, per comprendere che non siamo soli, che non dobbiamo avere paura, che la nostra vita, a dispetto di tutto, ha un senso e una destinazione!” Leggi tutto “Nei panni della vita”

Spostatore … di pietre

Se domenica scorsa c’erano delle persone che volevano lanciare le pietre alla donna peccatrice, ma soprattutto a Gesù, questa settimana, la liturgia ci fa entrare in un cammino e in una logica diversa: Gesù non è uno  che tira le pietre, ma anzitutto uno che cerca di toglierle. Soprattutto se queste pietre sono grandi, soprattutto se sono dei massi come quello che era rotolato davanti al sepolcro. E solo Lui può togliere i massi che odorano di morte per fare di nuovo respirare la vita di novità e freschezza, per trasformare di nuovo il peso del fallimento e della fatica in profumo di Pasqua. Speriamo che in questa settimana e in questo Triduo Pasquale riusciamo a riscoprire e vivere questa bella notizia nelle mani di Colui che “vince la morte”!

Buona continuazione di cammino a tutti! …. Verso Pasqua

Don Luigi

Lanciatori di pietre

Ma Gesù si chinò e si mise a scrivere col dito per terra. Tuttavia, poiché insistevano nell’interrogarlo, si alzò e disse loro: «Chi di voi è senza peccato, getti per primo la pietra contro di lei». E, chinatosi di nuovo, scriveva per terra. Quelli, udito ciò, se ne andarono uno per uno, cominciando dai più anziani. Leggi tutto “Lanciatori di pietre”

“La difficile conversione dei convertiti …”

Il figlio maggiore si trovava nei campi. Al ritorno, quando fu vicino a casa, udì la musica e le danze; chiamò uno dei servi e gli domandò che cosa fosse tutto questo. Quello gli rispose: “Tuo fratello è qui e tuo padre ha fatto ammazzare il vitello grasso, perché lo ha riavuto sano e salvo”. Egli si indignò, e non voleva entrare. Suo padre allora uscì a supplicarlo. Leggi tutto ““La difficile conversione dei convertiti …””